Educazione Finanziaria - quellocheconta.it

Repubblica Italiana

Beta

Per affrontare gli imprevisti

Guarda il video
 

...far fronte a difficoltà inaspettate. Eventi inattesi che comportano spese impreviste, potrebbero affacciarsi all’improvviso nel corso della vita. È opportuno, quindi, prepararsi in tempo utile per affrontarle con serenità. Il primo passo è quello di porti delle domande per mettere a fuoco i tuoi bisogni in termini di tranquillità e sviluppare risposte coerenti con le effettive disponibilità.

Alcuni eventi inaspettati, come, ad esempio, la perdita del lavoro, una malattia, un infortunio, un incidente stradale, un evento luttuoso, la ristrutturazione di casa per un brutto evento atmosferico, possono avere ripercussioni notevoli sulla vita. Prima di tutto occorre acquisire maggiore consapevolezza dei rischi ai quali sei esposto, decidere quali sei disposto a correre e stabilire una scala di priorità.

 

Intanto, è importante risparmiare in via precauzionale per poter disporre delle risorse necessarie ad affrontare l’eventuale evento inatteso; mettere da parte una somma a cui è facile attingere in caso di bisogno è una scelta prudente. Per tutelarti, potresti anche pensare di ricorrere a una impresa assicurativa che, in cambio del pagamento di un premio, si assume il rischio del verificarsi di specifici eventi sfavorevoli.

 

E se invece l’evento ti coglie alla sprovvista, potresti dover ricorrere a un finanziamento; ne esistono di varie forme, diverse per caratteristiche, costi e finalità.

Risparmiare, per quanto possibile, rappresenta un primo passo per affrontare con maggiore serenità gli imprevisti. Un piccolo risparmio portato avanti con continuità può consentirti di produrre un discreto accantonamento dopo qualche anno e permetterti di far fronte a un evento inatteso.

 

Un altro passo riguarda la possibilità di acquistare alcuni strumenti in grado di proteggerti dalle conseguenze degli eventi avversi o di fornire un supporto economico nell’eventualità in cui intervenga un bisogno improvviso di denaro. Nel caso in cui dovesse concretizzarsi l’evento imprevisto, il versamento periodico di una somma di denaro per l’acquisto di una copertura assicurativa, può essere meno oneroso da sostenere, rispetto all'esborso, in un’unica soluzione, di una somma ingente.

Gli strumenti cui fare ricorso per affrontare gli imprevisti sono vari: da quelli assicurativi e previdenziali a quelli bancari e finanziari. Non esiste una soluzione valida per tutti. Ognuno di essi ha le sue caratteristiche, anche rispetto all’orizzonte temporale, al profilo fiscale e ai costi, da valutare con attenzione per poter scegliere quello più adeguato alle tue esigenze personali e agli obiettivi che vuoi raggiungere.

 

Non si tratta di suggerimenti, perché una strategia è valida quando è calata sul singolo caso concreto. Né gli esempi sono esaustivi, perché il mercato è dinamico e sviluppa sempre nuovi strumenti finanziari.

 

Per il risparmio precauzionale, è utile scegliere forme liquide, come depositi bancari o strumenti a breve termine e facilmente liquidabili, in modo da avere facilmente accesso al risparmio quando serve.

 

Ci sono le polizze infortuni che assicurano dalle conseguenze negative derivanti da eventi esterni e fortuiti o le polizze malattia che consentono il rimborso delle spese sanitarie, il ricovero presso una casa di cura e un supporto economico per i giorni in cui non si è in grado di svolgere la propria attività. Una polizza abitazione potrebbe essere utile a fronte di un grave evento atmosferico.

 

Attraverso una polizza per il caso morte, è possibile tutelare i propri cari nel caso in cui la principale fonte di reddito del nucleo familiare venga a mancare prematuramente.

 

Per viaggiare più tranquilli in auto, invece, può essere utile, oltre alla polizza r.c. auto, acquistare anche coperture accessorie: oltre alla polizza furto e incendio, la polizza infortuni del conducente, la polizza kasko, che copre i danni causati al proprio veicolo durante la circolazione stradale, o l’assicurazione per l’assistenza stradale.

 

Anche la previdenza complementare può aiutarti in caso di necessità. Se sei iscritto a un fondo pensione, infine, puoi affrontare eventuali imprevisti o importanti esigenze personali e familiari (ad esempio, per spese sanitarie o acquisto della prima casa per sé o per i figli) puoi richiedere un’anticipazione del capitale accumulato.

 

In casi particolari (invalidità permanente o inoccupazione, dimissioni o licenziamento, ricorso da parte del datore di lavoro a mobilità, cassa integrazione guadagni, ordinaria o straordinaria, decesso dell’aderente) è anche possibile riscattare in tutto o in parte il capitale accumulato.

 

Potresti anche dover accendere un finanziamento; in questo caso valuta quale rata puoi sostenere, ovvero a quanta parte di reddito rinuncerai in futuro, e scegli il prodotto considerando i costi ed anche cosa succederebbe qualora fosse necessario sospendere temporaneamente i pagamenti o allungare la scadenza riducendo le rate. Considera che se prendi un finanziamento e non adempi ai tuoi impegni, il tuo “merito di credito” peggiora e un domani potresti avere difficoltà a trovare un nuovo finanziatore.

 

Qui trovi gli strumenti che potrebbero essere utili per far fronte agli eventi inattesi

Bancari e finanziari

Apertura di credito in Conto corrente

Scopri

Assicurativi

Polizza payment protection insurance (PPI)

Scopri

Polizza responsabilità civile autoveicoli (RCA)

Scopri

Polizza responsabilità civile generale (RCG)

Scopri

Polizza vita temporanea caso morte (TCM)

Scopri

Previdenziali

Piano individuale pensionistico (PIP)

Scopri