Educazione Finanziaria - quellocheconta.it

Repubblica Italiana

Beta

Per comprare beni e servizi importanti

Guarda il video

Per comprare beni e servizi importanti

... che anche per acquistare beni e servizi è importante usare adeguatamente la finanza e prevenire i rischi. A volte nella vita devi fare acquisti importanti, come comprare una nuova automobile o ristrutturare casa o affrontare spese per servizi, come l’imbianchino o una badante. Sono scelte che possono incidere in modo rilevante sul bilancio personale e famigliare; prima di farle valuta se si tratta di acquisti realmente necessari e se puoi sostenerle economicamente considerandone l'impatto sulla complessiva situazione economica.

La pianificazione delle spese, fondata sull'analisi delle entrate disponibili e delle uscite previste nell'arco di un certo periodo (un mese, un semestre, un anno), ti consente di calcolare se effettuare questi acquisti e quanto destinare delle tue disponibilità, eventualmente ricorrendo a un finanziamento. Per evitare che gli acquisti di beni e servizi importanti determinino problemi finanziari, gestisci in modo prudente le tue risorse, programma per tempo le spese da sostenere e mantieni dei margini per fare fronte a spese impreviste o future.

Il primo aspetto da valutare è se l'acquisto sia realmente necessario e coerente con le tue esigenze di spesa e di risparmio. Potresti, guidato dall'emozione, ritenere indispensabili determinati acquisti o servizi senza riflettere sulle conseguenze che potrebbero comportare sul bilancio famigliare.

 

La pianificazione è il secondo aspetto di cui tenere conto: ti aiuta a distribuire la spesa nel tempo. Se la somma è rilevante, risparmiare nel tempo, mettendo da parte piccole somme, ma in modo continuato, può rendere più facile sostenere l’acquisto. Se devi ricorrere a un finanziamento, per ottenerlo è a volte necessario dimostrare di avere la capacità di rimborsarlo. Il finanziatore valuta la tua capacità di rimborso e ti chiederà un compenso per il servizio che offre e il rischio che si assume finanziandoti.

 

Il terzo aspetto importante è considerare attentamente vantaggi e svantaggi delle diverse soluzioni che ti vengono prospettate e confrontare per ciascun prodotto le offerte di più intermediari; tieni a mente i costi e l’impegno periodico che assumi per restituire la somma e come questo inciderà anche sulla tua possibilità di accedere ad altro credito. Ricorda, anche che indebitarsi significa anticipare i consumi e, quindi, significa limitare la tua capacità di spesa futura.

Esistono vari modi per pagare i tuoi acquisti importanti. Una prima soluzione è quella di usare i tuoi risparmi. Devi valutare se conviene farlo, considerando che i risparmi possono essere usati in altri modi, ad esempio possono essere investiti. Altrimenti esistono molte forme di credito per acquistare beni e servizi; puoi ricorrere a prestiti che devono essere utilizzati per uno specifico acquisto e a finanziamenti che invece lasciano a te la possibilità di scegliere come impiegare i soldi. Non esiste un prodotto adatto a ogni esigenza, ogni strumento ha le sue caratteristiche, che possono andare bene per alcuni e risultare non adatte per altri. Per questo è bene considerare da un lato le tue esigenze e dall'altro le caratteristiche e soprattutto i costi delle diverse forme di finanziamento.

Non si tratta di suggerimenti, perché una strategia è valida quando è calata sul singolo caso concreto. Né gli esempi sono esaustivi, perché il mercato è dinamico e sviluppa sempre nuovi strumenti finanziari. Il credito ai consumatori è un finanziamento che puoi richiedere solo per bisogni personali o della famiglia e non per attività professionali. Possono essere prestiti finalizzati o crediti collegati, perché hanno lo scopo di dilazionare il prezzo di acquisto di un bene o servizio determinato, ad esempio, l’automobile o il corso di formazione e, di solito, il finanziatore versa la somma direttamente al venditore.

 

Se invece il credito viene richiesto perché si ha bisogno di denaro liquido, si chiama "prestito non finalizzato" e la somma è data direttamente a te dalla banca o dalla finanziaria senza vincoli su come li spendi. Il finanziamento può variare da importi contenuti, 200 euro, fino a 75 mila euro.

 

Se sei un dipendente pubblico o privato oppure un pensionato, puoi accedere alla cessione del quinto dello stipendio: si tratta di un "prestito non finalizzato" in cui ricevi una somma oggi e ti impegni a restituirla con rate che vengono trattenute direttamente dal datore di lavoro o dall'ente previdenziale pari fino a un quinto del tuo stipendio. Su questi finanziamenti sono obbligatorie la polizza per il rischio di vita e la polizza per il rischio dell'impiego che sono a tutela del cliente in caso di morte o di perdita del lavoro che potrebbero rendere la cessione del quinto più onerosa, a parità di importo, di un prestito finalizzato ad esempio all'acquisto di un’automobile. Se poi devi ristrutturare la tua casa ricorda che puoi chiedere anche un mutuo.

 

Qui trovi gli strumenti che potrebbero essere utili quando devi acquistare beni e servizi importanti

Bancari e finanziari

Assicurativi

Polizza payment protection insurance (PPI)

Scopri