Educazione Finanziaria - quellocheconta.it

Repubblica Italiana

Descrizione dell’evento

L’iniziativa "Futuro Sicuro: Sapere per Sapersi Difendere" promossa dal Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Messina, rientra nel più ampio progetto di ricerca “Finance and Behavior: Best practices in Italy” condotto dalla dottoranda Alessia Sconti sotto la supervisione del Professore Francesco Drago. Lo scopo è comprendere come migliorare il livello di educazione finanziaria tra i millennialsnel minor tempo possibile.

 

Per fare ciò, sono stati creati due tipi di corsi paralleli della durata di 9 ore. La prima tipologia di corso è tradizionale ed è basato sulla regola del pollice con il supporto di un consulente finanziario. L’altra tipologia di corso è digitale ed è basato sul concetto del learning-by-playing. Gli studenti di tale corso si sfideranno sulle loro conoscenze finanziarie rispondendo a quiz multimediali e solo successivamente arricchiranno le loro competenze guardando brevi video sul tema (Museo del risparmio ed Edupop collection disponibili gratuitamente su www.youtube.it).

 

Il progetto si pone innanzitutto l’obiettivo di sensibilizzare i giovani sull’importanza dell’alfabetizzazione finanziaria, e mira a capire se una volta acquisiti i fondamenti basilari della finanza (relazione rischio rendimento, inflazione, calcolo interessi semplici e composti, diversificazione e pianificazione) ciò possa mutare le loro abitudini finanziarie (ad esempio la propensione al risparmio, la capacità di amministrare la paghetta, ecc.). Per comprendere tali effetti, ai ragazzi del corso tradizionale sarà chiesto di annotare le loro spese su un bilancio cartaceo appositamente fornito, mentre ai ragazzi del corso digitale verrà richiesto di scaricare gratuitamente un’applicazione per il medesimo scopo. Al fine di incrementare la loro partecipazione, verrà comunicato loro l’assegnazione di un premio del valore di 10 euro.

 

Un questionario anonimo, somministrato prima e dopo il corso, consentirà di monitorarne gli effetti.

 
Articolo aggiornato il 18 giugno 2019