Portale dell'Educazione Finanziaria - quellocheconta.it

Header del Portale dell'Educazione Finanziaria - quellocheconta.it

Hans, il centrocampista che legge Orwell e risparmia per il futuro

Leggi l'articolo originale su

www.ilsole24ore.com

Dove mettere i miei soldi? Ho capito intanto che bisogna programmare il futuro e soprattutto avere un metodo per pianificare e tutelarsi dai rischi e dalle incertezze. Questo è un principio che mi interessa di più. I mercati finanziari sono interessanti ma anche rischiosi e serve competenza per affrontarli. Meglio beni reali». Hans Nicolussi Caviglia prova a portare un po' della sicurezza che mostra in campo anche parlando di finanza. Ma gli è bastato poco per prendere confidenza con l'argomento. Hans diventerà maggiorenne nel giugno prossimo ma mostra già una grande maturità; come trequartista della Primavera della Juventus sa di avere davanti a sè un percorso che lo potrebbe portare sulle orme di gente come Platini, Baggio, Del Piero, Dybala. Già ora in campo è un riferimento: le punizioni le tira lui. Anche con la maglia della Nazionale under 18, che lo ha già convocato.

Per quello che sta facendo ora, Hans sa di essere un privilegiato: «Qui ci abituiamo a sognare il massimo e a dare il massimo e il liceo ci viene incontro nella conciliazione sport e studio: se facciamo un'assenza possiamo recuperarla, possiamo recuperare corsi, compiti e rivedere a distanza le lezioni. Insomma, siamo fortunati». Ma i calciatori possono guadagnare tanto in poco tempo, se dovessi toglierti un capriccio come impiegheresti il denaro? «Posso fare un esempio: mio nonno ha un campeggio in montagna, potrebbe essere un'idea investire in questo campo. insomma qualcosa che conosco, qualcosa di concreto. In ogni caso credo che incontri di educazione finanziaria come questi siano costruttivi. Per noi, che stiamo facendo un percorso come questo, non solo sportivo, ma anche per tutti gli studenti».

Finanza a parte, quali sono i modelli di un 17enne già Nazionale juniores? «Il giocatore che mi piace di più è Kevin De Bruyne del Manchester City, è quello cui mi ispiro per il mio gioco». E del passato? «Johan Cruijff: ha rivoluzionato il calcio con l'Ajax e con la nazionale olandese prima. Poi da allenatore ha cambiato l'organizzazione del settore giovanile del Barcellona. Da allora nulla è stato più come prima». Sì ma un futuro campione cosa fa nel tempo libero? «Di musica ascolto il rap, ma non sono un appassionato. I libri? Sto leggendo 1984: ma non mi dite come va a finire..»

Articolo aggiornato il 28 giugno 2019