Portale dell'Educazione Finanziaria - quellocheconta.it

Header del Portale dell'Educazione Finanziaria - quellocheconta.it

Presentata in Italia la Raccomandazione OCSE sull’alfabetizzazione finanziaria

Presentata in Italia la Raccomandazione OCSE sull’alfabetizzazione finanziaria

Contenuto della notizia

Oltre 200 i partecipanti al webinar di presentazione in Italia della Raccomandazione OCSE sull’alfabetizzazione finanziaria, organizzato dalla Delegazione Permanente dell’Italia presso l’OCSE, promosso dal Comitato per l’educazione finanziaria e rivolto in particolare agli stakeholders, che si è svolto il 18 gennaio 2021.

Nel discorso di apertura, il sottosegretario del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) Pier Paolo Baretta ha ribadito l’importanza dell’alfabetizzazione finanziaria come “fondamentale leva strategica per la promozione di un’effettiva crescita sostenibile del nostro Paese” e del ruolo del Comitato:

“L’educazione finanziaria rappresenta per questo governo una priorità, siamo convinti che il ruolo del Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria è cruciale in questa strategia e ci impegniamo a rafforzarne la struttura e l’operatività. Conosciamo tutti bene e apprezziamo i compiti e le importanti iniziative del Comitato, che opera ormai da tre anni, per promuovere e rafforzare le competenze finanziarie di giovani, adulti, piccoli imprenditori e dei cosiddetti soggetti vulnerabili (donne, anziani, migranti), così come individuati anche dalla Raccomandazione OCSE. Siamo assolutamente convinti dell’importanza dell’educazione finanziaria nelle scuole, come prospettato da parte del Comitato con le “Linee guida per lo sviluppo delle competenze di educazione finanziaria nella scuola” a cui si affiancano le “Linee guida per la realizzazione di programmi di educazione finanziaria per gli adulti”, entrambe elaborate in conformità alle raccomandazioni OCSE. Un particolare significato ha assunto l’iniziativa del “Mese dell’educazione finanziaria” che si svolge in ottobre di ogni anno. L’ampia risposta ricevuta dagli stakeholders e dai partecipanti ha confermato l’efficacia di questa iniziativa”.

All’intervento del sottosegretario, è seguito il discorso del direttore del Comitato Annamaria Lusardi, che ha ricordato il ruolo di guida dell’OCSE: “Ci vogliono leader visionari per abbracciare e promuovere l’alfabetizzazione finanziaria; i suoi benefici si vedono solo nel tempo e spesso nel lungo periodo. Questo è stata l’OCSE, possiamo definirla un ‘leader visionario”, ha affermato il direttore, ricordando che sulle indicazioni e sui dati dell’Organizzazione continuerà a basarsi la strategia del Comitato:

“Il contesto in cui dobbiamo operare sta cambiando rapidamente, ed ora più che mai è importante programmare il lavoro del prossimo triennio rafforzando governance ed organizzazione interna, come viene suggerito nella Raccomandazione, coinvolgendo il maggior numero possibile di stakeholder, considerando le nuove esigenze e carenze nazionali, puntando al raggiungimento di obiettivi specifici, sperimentando programmi per la scuola e gli adulti, ed infine monitorando e valutando i risultati raggiunti”.

Dalla relazione di Chiara Monticone, Senior policy analyst, OCSE, sono emersi alcuni temi cruciali per il lavoro del Comitato nel prossimo triennio:

  • 1. L'importanza di costruire le politiche di educazione finanziaria sui dati: evidence-based policy;
  • 2. La necessità di risorse adeguate e disponibili per mettere in pratica la strategia nazionale di educazione finanziaria;
  • 3. Il ruolo di leadership e coordinamento ed anche l'importanza di coinvolgere tutti gli stakeholders;
  • 4. L'attenzione ai gruppi più fragili;
  • 5. La necessità di tenere conto delle diverse esigenze dei gruppi vulnerabili che hanno bisogni specifici;
  • 6. Il ruolo fondamentale della scuola;
  • 7. L'attenzione alla digitalizzazione come strumento di inclusione finanziaria;
  • 8. L'importanza di rivolgersi non solo agli individui e alle famiglie ma anche alle piccole e micro imprese.

 

La parte conclusiva del webinar ha lasciato spazio alle molte domande di stakeholders e giornalisti oltre che dei membri del Comitato. Riportiamo di seguito il commento rilasciato all’ANSA da Nadia Linciano, membro Consob del Comitato:

“La Raccomandazione Ocse fornisce orientamenti fondamentali per garantire l'efficacia delle strategie nazionali richiamando l'attenzione sul metodo, sul coordinamento tra istituzioni e stakeholder privati e sulla necessità di meccanismi di governance in grado di garantire risorse umane e finanziarie per strategie credibili e sostenibili”.

 

VIDEO:

Intervento di Pier Paolo Baretta, Sottosegretario MEF

Intervento di Annamaria Lusardi, direttore Comitato Edufin

Intervento di Chiara Monticone, Senior Policy Analyst OCSE

Domande ai relatori

 

DOCUMENTI:

Scarica il testo della Raccomandazione nella traduzione italiana

Scarica il discorso integrale del sottosegretario al MEF Pier Paolo Baretta

Leggi il discorso integrale del direttore Annamaria Lusardi

Scarica le slide di presentazione di Chiara Monticone, Senior policy analyst, OCSE

Articolo aggiornato il 21 gennaio 2021